Archivio Magazine

    Eau de Shalimar

    Eau de Toilette

    Freschezza gourmand

    Ispirato all'appassionata storia d'amore fra un imperatore e una principessa indiana, Shalimar, che in sanscrito significa "tempio dell'amore", simboleggia la promessa di amore eterno. È un profumo fatto di desiderio.
    L'Eau de Shalimar, interpretazione sensuale e leggera del mitico profumo, è il modo più sublime di mettere l'accento sull'aspetto fresco di Shalimar. Un invito ad abbandonarsi a piaceri gourmand evanescenti e luminosi.

    Nel 1925 il flacone Shalimar disegnato da Raymond Guerlain si aggiudicò il primo premio alla Mostra di Arti Decorative di Parigi. Le sue curve furono ispirate dalle fontane dei famosi Giardini di Shalimar, le cui acque zampillanti riecheggiano nel tappo a ventaglio in vetro trasparente color zaffiro.

    Orientale agrumato.
    Vivido, gourmand, scintillante.

    Eau de Shalimar si apre con un cocktail vivace e succoso di lime, bergamotto e arancia. Le lucenti note di cuore indugiano prima di rivelare la vaniglia, la rosa e il gelsomino in tutta la loro maestosità. Poi le note di vaniglia si dissolvono alla presenza di un raffinato e cipriato iris, che lascia una scia estremamente elegante.

    Fra le meraviglie dei Giardini di Shalimar, la vaniglia è una delle più ammalianti e sensuali.
    L'orchidea che ne produce i baccelli necessita dell'impollinazione artificiale, una tecnica estremamente delicata, poiché l'operazione può essere effettuata esclusivamente nel giorno della fioritura.

    Seleziona la tua tinta
    Guerlain

    Scopri anche

    Altri contenuti Guerlain
    Logo Guerlain
    Come si indossa un profumo?
    Il rituale della profumazione

    Personnalisation

    Perfumer
    Thierry Wasser
    paese