Per celebrare la riapertura della sua leggendaria boutique – al 68, avenue des Champs-Élysées – Guerlain ha reinterpretato il mitico flacone tartaruga, riprodotto da Baccarat in cristallo nero, nel monumentale formato da un litro. Questa prodezza tecnica è stata resa possibile grazie al restauro di uno stampo di cento anni fa. Tale tesoro, parte del patrimonio Guerlain, testimonia sia il tradizionale savoir-faire Guerlain sia l'abilità di Baccarat. La tartaruga è stata riportata in vita all'interno di una sontuosa campana in vetro, circondata da un incantevole scenario parigino meticolosamente dorato in oro zecchino da un maestro artigiano degli Ateliers Gohard.

Fragranza

Il profumo all'interno è una creazione unica: un Extrait de Parfum composto da Thierry Wasser in omaggio alla leggendaria Boutique situata al 68, avenue des Champs-Élysées. Questa fragranza speziata e legnosa gioca sul contrasto fra spezie fresche e spezie calde. Il suo cuore fiorito batte con la maestosità dell'elicriso, mentre la fava tonka, il benzoino e l'incenso, mescolati a note di cuoio, avvolgono il profumo in una scia inconfondibilmente Guerlain.

Segreti di perfumer

Nel 1913, Guerlain trasferisce la sua boutique sugli Champs-Élysées. Per celebrare l'apertura di questa nuova boutique, Jacques Guerlain crea Parfum des Champs-Élysées per le sue ammiratrici parigine. Il profumo è presentato in un sontuoso flacone a forma di tartaruga realizzato in cristallo Baccarat; un' ironica allusione all'estrema lentezza con cui erano stati portati avanti i lavori di costruzione.
Un secolo dopo, Guerlain continua a reinventarsi e reinterpreta il mitico flacone tartaruga grazie al restauro di uno stampo Baccarat di cento anni fa.

paese